Civita Castellana, Anna Chiara Nobili travolta dal treno: è stata una disattenzione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 novembre 2017 6:20 | Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2017 22:37
civita-castellana

Civita Castellana, Anna Chiara Nobili travolta dal treno: è stata una disattenzione

TERNI – E’ stata una disattenzione a uccidere Anna Chiara Nobili, la 43enne di Terni, che intorno alle 18 di domenica 26 novembre è stata travolta alla stazione di Civita Castellana, mentre attraversava i binari, dal treno Frecciabianca “targato” Pd, quello di Destinazione Italia utilizzato da Matteo Renzi per il suo tour in giro per l’Italia.

Renzi, che alla stazione di Borghetto era sceso il 17 ottobre scorso per partecipare a un incontro con gli industriali civitonici, domenica non era però a bordo del Frecciabianca. La magistratura, come è prassi in questi casi, ha aperto un’inchiesta.

Anna Chiara è morta sul colpo, proprio mentre stava cercando di oltrepassare le rotaie della ferrovia Roma-Orte. Non si sarebbe resa conto dell’arrivo del treno, o comunque non sarebbe riuscita ad attraversare i binari venendo così travolta dal Frecciabianca. Un Frecciabianca, cinque vagoni per centocinquanta metri di lunghezza e una capienza di cento persone, senza passeggeri al momento dell’impatto e che da Firenze stava viaggiando verso la Capitale.

Oggi, 29 novembre, l’addio ad Anna Chiara Nobili, alle 15 nella chiesa di santa Maria regina a Terni. In tanti si stringeranno al dolore della mamma, del fratello e della sorella della 43enne investita da un treno mentre attraversava i binari della stazione di Borghetto, a Civita Castellana.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other