Civita Castellana, treno noleggiato da Renzi investe e uccide una donna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 novembre 2017 17:17 | Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2017 17:17
treno-renzi

Civita Castellana, treno noleggiato da Renzi investe e uccide una donna

ROMA – Il treno noleggiato dal Pd per le attività politiche di Matteo Renzi ha travolto e ucciso una donna a pochi metri dalla stazione di Civita Castellana, in provincia di Viterbo, la sera del 26 novembre. La donna, che stava attraversando i binari, è morta nell’impatto. Il treno di Destinazione Italia era privo di passeggeri e stava rientrando da Firenze a Roma per operazioni di manutenzione. La linea ferroviaria tra Orte e Roma è stata chiusa fino alle 21 di domenica per permettere i rilievi e le operazioni della polizia, che indaga sull’incidente.

Gerardo Adinolfi sul quotidiano Repubblica scrive che la vittima è una donna di 43 anni originaria di Terni. La donna stava camminando in prossimità dei binari quando è stata travolta dal Frecciabianca utilizzato dal segretario del Pd per Destinazione Italia:

“L’incidente alle 18.10 di ieri sulla linea Lf1 Roma-Orte. Tra le ipotesi quella del suicidio ma la pista più accreditata è quella dell’incidente. La donna, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe attraversato la passerella in ferro dal binario 1 al binario 2 senza però rendersi conto dell’arrivo del convoglio. La circolazione ieri è stata bloccata fino alle 21.10 con il treno di Destinazione Italia rimasto nella stazione di Civita Castellana fino al termine degli accertamenti dell’autorità giudiziaria”.