Claudia Zanella rompe assedio al marito Brizzi: “Molestie? Solo voci”

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 novembre 2017 12:43 | Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2017 13:15
Claudia-Zanella -brizzi

Claudia Zanella e Fausto Brizzi (Foto Ansa)

ROMA – Claudia Zanella rompe il silenzio e soprattutto rompe l’assedio ormai sempre più stretto intorno al marito Fausto Brizzi.  Su Brizzi le dichiarazioni anonime e non raccolte da Le Iene e la potenza mediatica e di suggestione che la trasmissione esercita, un format tv che fa insieme da specchio e da stampo alla realtà. Su Brizzi l’opportunità e l’opportunismo di non mettere la mano sul fuoco per nessuno. Nancy Brilli ha parlato per Brizzi, l’ultima attrice che ha lavorato con lui ha riferito che con lei è stato più che corretto.

Ma la casa produttrice dell’ultimo film di cui Brizzi è stato regista ha fatto sparire dal prodotto il nome del regista appunto, va in sala primo film senza regista. E qualcuno, più d’uno ha trovato del tutto impropri i casting e i provini a casa, in case private e non in studio. E poi ogni giorno almeno un paio di donne più o meno note trovano platea e palcoscenico per raccontate quanto e dove sono state molestate. E tutto questo assedia Brizzi, sia che sia assedio alle sue responsabilità, sia che sia assedio al nulla.

All’assedio si sottrae la moglie di Brizzi, Claudia Zanella appunto. Poche parole che non dicono molto. Poche parole anche fredde e misurate a volerle pesare e sottoporre a microscopio. Dice: “Girano molte voci e tali sono per me. Mia madre non sta bene e questa è la mia priorità ora”. Voci, non fatti. La moglie di Brizzi si ferma e si attesta a questa differenza e distinzione.

Che può sembrare poca cosa ma poca non è visto che Claudia Zanella risponde ad Oggi, lo stesso settimanale che aveva diffuso e stampato un racconto di crisi familiare e di abbandono della casa comune da parte della moglie. Proprio a seguito delle accuse rivolte a Brizzi di molestie sessuali ripetutamente inflitte.

Zanella è stata interpellata dal settimanale Oggi, che del regista di Notte prima degli esami e Maschi contro femmine racconta ancora. “Il regista aveva deciso di uscire allo scoperto con un comunicato del suo legale solo dopo che Oggi aveva rivelato la crisi tra lui e Claudia Zanella”, ricorda il settimanale nell’anticipazione. Ma le poche parole di Claudia Zanella questa crisi matrimoniale non la confermano.

Il settimanale Oggi ha anche raccolto la risposta a distanza che Asia Argento, fattasi comandante in capo e avvocato pubblico di chiunque denunci molestia, ha dato alle parole di Claudia Zanella:

“Io credo alle donne, non ai predatori. Non ho mai conosciuto Brizzi, ma sono dalla parte delle vittime perché non si può dubitare di dieci ragazze che raccontano lo stesso modus operandi di un predatore senza nemmeno conoscersi tra loro. Queste ragazze hanno tutto da perdere, niente da guadagnare nel parlare. Per me queste donne sono eroiche. Chi ha fatto del male dovrà pagare. E con lui tutte le persone che lavoravano al suo fianco facendo finta di non sapere nulla. La storia è cambiata per sempre per le donne e nessun uomo potrà più abusare del suo potere per nuocerci”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other