Claudio Baima Poma e il biglietto: “Accompagnateci con le Harley”. Ma i bikers dicono no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2020 13:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2020 13:12
Claudio Baima Poma

Claudio Baima Poma e il biglietto: “Accompagnateci con le Harley”. Ma i bikers dicono no

Claudio Baima Poma e il biglietto: “Accompagnateci con le Harley”. Ma i bikers dicono no.

Claudio Baima Poma, prima di uccidere il figlio e di togliersi la vita, ha lasciato un biglietto dove si è anche rivolto ai bikers:

“Mi rivolgo ai bikers, accompagnateci con le Harley, vogliamo sentire il rombo dei motori”

Claudio Baima Poma, infatti, aveva la passione per le Harley.

“Mi rivolgo ai bikers – aveva scritto l’operaio di Rivara la notte del 21 settembre prima di uccidere il figlio e poi di togliersi la vita – accompagnateci con le Harley, vogliamo sentire il rombo dei motori. E ricordatevi di noi, ogni volta che andrete in moto. Andrea e il suo papà per sempre insieme”.

Ma non andrà così. I bikers, infatti, hanno detto no e non hanno voluto accontentare la sua richiesta.

“Ricordo Claudio e Andrea. Il bambino era una gioia.

Il più giovane a partecipare ai nostri raduni – scrive uno di loro sui social – sinceramente, non chiedetemi giudizi. Dico solo che l’amore che si trasforma in odio non è amore e mai lo è stato.

Il giorno dei funerali la mia Harley resterà in garage ma mi fermerò tre minuti per dedicare una preghiera ad Andrea. Questa è la mia scelta”. (Fonte: FanPage)