Cronaca Italia

Claudio Donati muore in pista durante test con Maserati, aveva 31 anni

claudio-donati

Claudio Donati

ROMA – Claudio Donati, giovane ingegnere della Maserati, è morto dopo essere finito fuori strada con il nuovo prototipo che stava testando sulla pista di Balocco (Vercelli). Per lui, rimasto imprigionato tra le lamiere, non c’è stato nulla da fare. La dinamica e le cause dell’incidente sono al vaglio degli inquirenti, che stanno compiendo gli accertamenti del caso.

Donati, 31 anni, residente nel comune di Colonna, era sposato da soli due mesi. Appena laureato, era stato assunto dalla Maserati, dove era impegnato nel programma Levante, reperto telato, sospensioni, freni e sterzo dal progetto allo sviluppo, fino alla realizzazione finale.

 

To Top