Claudio Grigoletto: “Amante di Marilia, ma non l’ho uccisa”. Pm: “Comprò acido”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2013 12:58 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2013 13:13
Claudio Grigoletto: "Amante di Marilia, ma non l'ho uccisa". Pm: "Comprò acido"

Claudio Grigoletto e Marilia Rodrigues Silva Martins (Foto Ansa)

BRESCIA – “Sono l’amante di Marilia, ma non l’ho uccisa”. Claudio Grigoletto, accusato dell’omicidio di Marilia Rodrigues Silva Martins e di procurato aborto, avrebbe ammesso anche la paternità durante l’interrogatorio, poi ritrattata dal suo avvocato. Il sospetto di altre relazioni per la ragazza brasiliana emerge infatti dalle parole del legale di Grigoletto.

Altri particolari come lo scontrino che attesta che comprò l’acido e una chiave inglese sono emersi però dopo l’interrogatorio di convalida del fermo nel carcere di Canton Mombello a Brescia, davanti al gip Francesco Nappo. Il gip ha così confermato il fermo di Grigoletto, disponendo inoltre la custodia cautelare in carcere.

Elena Raimondi, avvocato difensore di Grigoletto, ha dichiarato che l’uomo “ha rilasciato dichiarazioni spontanee, quindi abbiamo collaborato”. Grigoletto ha ammesso la relazione sentimentale con la ragazza ma, a proposito della paternità del figlio che la giovane stava aspettando, il legale ha detto: ”Stiamo attendendo anche noi le risultanze degli esami perché sono emerse altre relazioni” che la ragazza avrebbe avuto con un altro uomo.

Gli inquirenti intanto hanno scoperto in un ufficio di Grigoletto nel campo volo di Bedizzole, in provincia di Brescia, lo scontrino di un supermercato con l’acquisto di candeggina e acido e il ritrovamento di una chiave inglese, compatibile con quella usata per manomettere il tubo della caldaia e causare la fuga di gas.

Lo scontrino risale alla mattinata di giovedì scorso, giorno in cui Marilia è stata uccisa. Per l’accusa, per simulare un suicidio, l’assassino avrebbe cercato di far ingerire acido alla ragazza brasiliana. Sempre nell’ufficio di Bedizzole è stata trovata una chiave inglese con tracce del tubo della caldaia che chi ha ucciso Marilia Rodrigues aveva manomesso per causare una fuga di gas. Questi i dettagli emersi dopo l’interrogatorio di convalida del fermo di Grigoletto, che potrebbe vedersi contestata la premeditazione.