Cronaca Italia

Cocò, 3 anni, ucciso e bruciato col nonno. Autopsia: colpo di pistola alla testa

Nicola Campolongo, 3 anni, ucciso e bruciato col nonno. Autopsia: colpo di pistola alla testa

Nicola Campolongo, 3 anni, ucciso e bruciato col nonno. Autopsia: colpo di pistola alla testa

CASSANO ALLO IONIO (COSENZA) – Sono stati uccisi tutti e tre, anche Nicola Campolongo che aveva solo tre anni, con colpi di pistola alla testa e poi dati alle fiamme all’interno dell’auto. Sarebbe questo, secondo quanto trapela dal riserbo degli inquirenti, l’esito dell’autopsia a cui sono stati sottoposti i resti del bambino di tre anni Nicola “Cocò”, del nonno Giuseppe Iannicelli e della compagna di quest’ultimo Ibtissam Touss i cui scheletri sono stati trovati domenica scorsa all’interno di un’auto completamente bruciata a Cassano allo Ionio.

L’autopsia, eseguita nel’obitorio dell’ospedale di Castrovillari, si è conclusa nella serata di venerdì 24 gennaio. Per la relazione definitiva, i periti nominati dalla magistratura si sono presi 60 giorni di tempo ma sarebbe emerso che tutte e tre le vittime sono stati raggiunti almeno da un proiettile alla testa.

Resta ancora da definire, invece, la data dei funerali. Sugli scheletri della vittima, infatti, sarà necessario compiere altri accertamenti tecnici.

To Top