Cinghiali raddoppiati in 10 anni, sono un milione

Pubblicato il 10 Settembre 2015 18:42 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2015 19:37
Cinghiali

Cinghiali

ROMA – ”Il numero dei cinghiali presenti in Italia quest’anno ha superato il milione, con una diffusione che ormai si estende dalle campagne alle città”.

E’ quanto afferma la Coldiretti, in riferimento alla morte di un uomo di 65 anni nelle campagne di Ferentino, alle porte di Frosinone dopo che appena un mese fa, l’8 agosto scorso, un’altra persona era stata attaccata e ucciso da un cinghiale sulle colline di Cefalù.

”L’escalation dei danni, degli incidenti e delle aggressioni che hanno causato purtroppo diverse vittime – sottolinea la Coldiretti – è il risultato dell’incontrollata proliferazione degli animali selvatici”. Si tratta di un problema di ordine pubblico in molte aree del Paese che va affrontato con urgenza e decisione e per questo la Coldiretti manifesterà il 29 settembre nella Capitale per chiedere interventi definitivi.

Basti pensare che negli ultimi dieci anni, sottolinea la Coldiretti, il numero dei cinghiali presenti in Italia è praticamente raddoppiato; secondo l’Ispra sul territorio nazionale sarebbero stati presenti non meno di 600 mila cinghiali nel 2005, per passare a 900 mila nel 2010 e toccare quota un milione nel 2015.