Collecchio (Parma), ragazza morsa dal ragno violino mentre prende il sole finisce in ospedale

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Luglio 2019 13:32 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2019 13:33
collecchio parma ragno violino

Collecchio (Parma), ragazza morsa dal ragno violino mentre prende il sole finisce in ospedale (foto Ansa)

PARMA – Febbre alta e una profonda infiammazione: è quanto sofferto da una ragazza di 28 anni residente a Collecchio (Parma) per essere stata morsa da un ragno violino, uno dei più velenosi in Italia, mentre stava prendendo il sole. A riportare l’episodio è la Gazzetta di Parma.

Inizialmente la ragazza non aveva fatto caso alla puntura ma una volta rientrata a casa si è accorta del forte arrossamento nella zona del morso e ha cominciato ad avere febbre alta. Dodici ore più tardi la visita al Pronto soccorso dove i medici hanno asportato la sacca di veleno praticando anche due punti e dopo due giorni le è stata definitivamente pulita la ferita. Presente un po’ in tutta Italia, il ragno violino è di piccole dimensioni (arriva a 4-5 centimetri solo contando le zampe) ed è abbastanza schivo. Il suo morso è indolore e questo spesso porta ad accorgersi di quanto successo solo più tardi con l’infiammazione in atto. 

Nel luglio del 2018, il Centro antiveleni dell’ospedale Gemelli di Roma aveva realizzato un vademecum ad hoc in cui si rassicuravano i pazienti sul fatto che il ragno non è aggressivo e il suo morso non è mortale, se non in casi particolari: “Il ragno violino è un animale schivo e solitario aveva spiegato il dott. Maurizio Paolo Soave del Centro antiveleni – non esistono dati che comprovino che il morso del ragno violino è potenzialmente mortale per individui sani: nel 2015 e nel 2017 si sono verificati due decessi in Italia, causati dalle gravi patologie preesistenti dei due pazienti”.

5 x 1000

Fonte: Ansa