Collesalvetti, investe la sorella al termine di una lite: arrestato 44enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2020 12:03 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2020 12:03

ROMA – Investe la sorella al termine di una lite.

A Collesalvetti (siamo in provincia di Livorno), un uomo di 44 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.

Il 44enne, raccontano le cronache locali, ha investito con l’auto la sorella trentenn al termine di una lite.

Tutto è avvenuto nella serata di martedì 30 giugno.

Illesa la figlia di 7 anni della donna che le era vicina al momento dell’investimento.

La trentenne è ora ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cisanello a Pisa.

I medici nella notte hanno operato la donna per cercare di ridurre le conseguenze del trauma cranico riportato nel violento impatto con l’auto.

Collesalvetti, la ricostruzione

Racconta Livorno Today:

L’uom è fuggito a bordo della propria auto, una Ford C-Max.

I carabinieri, avvertiti da alcuni passanti, sono poi riusciti a fermarlo e arrestarlo con l’accusa di tentato omicidio

La 30enne, immediatamente soccorsa dai volontari della pubblica assistenza di Collesalvetti, è stata quindi portata in ospedale in codice rosso a causa di un gravissimo trauma cranico commotivo.

Le sue condizioni verranno valutate nelle prossime ore.

In manette il fratello 44enne che, in attesa dell’udienza di convalida, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. (Fonte: Livorno Today).