--

Colori Regioni, rosse, arancioni e gialle fino a quando? Venerdì il nuovo monitoraggio Iss

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Gennaio 2021 12:04 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2021 12:04
Colori regioni dal 31 gennaio: zona gialla, zona arancione o zona rossa? La nuova mappa dell'Italia

Regioni rosse e arancioni, da domenica Liguria, Veneto e Sicilia potrebbero cambiare colore (Foto d’archivio Ansa)

Fino a quando le Regioni manterranno i colori che hanno in questo momento? Rosse, arancioni e gialle così come sono almeno fino al weekend. Venerdì 29 gennaio ci sarà infatti il nuovo monitoraggio dell’Iss e quindi se gli indici Rt sono cambiati alcune Regioni nel weekend potrebbero cambiare colore.

Al momento (a parte forse la Basilicata) nessuna Regione ha i numeri così bassi da poter diventare zona bianca in cui tutto si riapre e il coprifuoco non c’è più. Unico obbligo della zona bianca? Mantenere distanziamento sociale e mascherina, ma al momento il “tutto riapre” è un miraggio a cui forse neanche ci si crede più.

Colori Regioni, chi spera di diventare zona gialla

Al momento le 14 Regioni in zona arancione sono Calabria, Emilia Romagna, Veneto, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d’Aosta, Sardegna (che era gialla) e Lombardia (che era rossa). Ora si deve aspettare il monitoraggio di venerdì 29 gennaio e gli eventuali cambi di colore.

Di solito passano 2 settimane prima del cambio di colore delle Regioni. Quindi Emilia Romagna, Veneto e Calabria (dati Rt permettendo) potranno passare in zona gialla essendo entrate in arancione già l’11 gennaio. Ipotesi che sarà valida da domenica prossima anche per quel che riguarda Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Val d’Aosta (anche se in zona arancione da domenica 17). Sono in zona rossa dal 17 gennaio Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano: potrebbero diventare arancioni all’inizio della prossima settimana. 

L’indice Rt aggiornato al 22 gennaio

Sono dieci le regioni con Rt sopra 1. Molise e Sicilia guidano la classifica dell’Rt rispettivamente con 1.38 e 1.27.

Questo il quadro degli Rt delle Regioni contenuto nella bozza del 36° monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute con dati al 20 gennaio 2021 relativi alla settimana 11/1/2021-17/1/2021.

Abruzzo 1.05, Basilicata 1.12, Calabria 1.02, Campania 0.76, E-R 0.97, FVG 0.88, Lazio 0.94, Liguria 0.99, Lombardia 0.82, Marche 0.98, Molise 1.38, Piemonte 1.04, PA Bolzano 1.03, PA Trento 0.9, Puglia 1.08, Sardegna 0.95, Sicilia 1.27, Toscana 0.98, Umbria 1.05, Valle d’Aosta 1.12, Veneto 0.81.