Como, bimba ferita dopo Italia Germania: fermato l’uomo che ha sparato

Pubblicato il 1 Luglio 2012 11:41 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2012 13:36

COMO, 1 LUG – E’ stato fermato per tentato omicidio l’uomo di 50 anni residente a Monte Olimpino (Como), interrogato dai Carabinieri, sospettato di avere esploso il colpo di pistola che giovedì 28 giugno ha ferito una bambina di dieci anni durante i festeggiamenti seguiti a Italia-Germania degli Europei. Al termine dell’interrogatorio, alla presenza del pm di turno Mariano Fadda, l’uomo e’ stato trasferito in carcere.

Dopo le 23.30 di giovedì 28, era uscito sul balcone di casa e aveva sparato per festeggiare, utilizzando una delle pistole regolarmente dichiarate. Il balcone si trova a un centinaio di metri in linea d’aria dal punto in cui transitava la Volkswagen con a bordo la famigliola di Ponte Chiasso. All’uomo i militari del nucleo operativo di Como sono risaliti dopo aver analizzato i permessi di porto d’armi rilasciati ai residenti della zona di Monte Olimpino e dopo aver effettuato un ulteriore sopralluogo sul punto della tragedia sfiorata. La bambina, ferita alla spalla, e’ stata nel frattempo operata venerdì 29 giugno ed e’ stata dichiarata fuori pericolo.