Como. Bimba morì senza seggiolino in auto: 16 mesi ai genitori e all’investitore (ubriaco)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2018 11:45 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 12:01
Como. Bimba morì in auto senza seggiolino: 16 mesi ai genitori e all'investitore (ubriaco)

Como. Bimba morì in auto senza seggiolino: 16 mesi ai genitori e all’investitore (ubriaco)

ROMA – Padre e madre hanno patteggiato una pena a un anno e 4 mesi per omicidio stradale in relazione alla morte delle loro bambina di nemmeno un anno e mezzo che perse la vita in un incidente stradale la notte tra il 2 e 3 maggio del 2017. La coppia – scrive La Provincia di Como – non aveva assicurato la piccola Aurora al seggiolino di sicurezza e, pertanto, la piccola viaggiava in braccio alla madre sul sedile anteriore.

L’uomo che causò l’incidente, e che risultò con una tasso alcolico superiore a quello consentito per legge, è stato condannato sempre per omicidio stradale a sedici mesi, quindi alla stessa pena dei due genitori, al termine del processo con il rito abbreviato.

Mamma e piccola erano sedute davanti, senza cintura: i genitori, Manuel Sigi, 29 anni, e Vanessa Cunio, 27 hanno patteggiato la pena per aver omesso di assicurare la figlia come prescritto dalla legge con un seggiolino sul sedile posteriore. Fabio Pozzoli, l’operaio di 35 anni che ha provocato l’incidente era stato trovato positivo all’alcoltest con un livello di concentrazione nel sangue di 1,38 milligrammi, parecchio di più del limite di 0,5 milligrammi per litro.