Como: sedicenne violentata in pieno giorno in un giardino pubblico

Pubblicato il 19 Maggio 2010 - 11:32 OLTRE 6 MESI FA

Una ragazza di 16 anni ha denunciato di essere stata violentata in pieno giorno in un giardino pubblico vicino alla stazione di Lomazzo (Como) da uno straniero di 25-30 anni, probabilmente nordafricano.

La ragazza ha fornito un racconto circostanziato, confermato dagli accertamenti ginecologici e supportato anche dalle riprese delle telecamere della stazione ferroviaria, che hanno confermato come, lunedì pomeriggio intorno alle 14 la giovane, appena scesa dal treno che la riportava a casa da scuola, è stata avvicinata da un uomo di 25-30 all’apparenza maghrebino.

La sedicenne ha raccontato che lo straniero ha prima iniziato una conversazione, poi l’ha minacciata verbalmente, in maniera pesante, costringendola a seguirlo nel giardino poco lontano, dove l’ha costretta a un rapporto sessuale completo.

Le telecamere hanno ripreso il colloquio fra i due, su una panchina della stazione fino a quando non si sono allontanati.