Como, gli svizzeri non pagano le multe: debiti per 300mila euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2018 10:41 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2018 10:41
como-multe

Como, gli svizzeri non pagano le multe: debiti per 300mila euro

ROMA – Il Comune di Como vanta crediti per 290mila euro nei confronti di cittadini svizzeri che non hanno mai pagato le multe. È Il Giornale a tirare fuori i dati relativi ai primi nove mesi del 2017, in cui si legge che solo 47mila euro su un totale di 337mila di multe riferibili a cittadini di oltre frontiera sono stati pagati. Un misero 14%.

E’ il comandante della polizia locale di Como, Donatello Ghezzo, a spiegare al quotidiano che “contro i connazionali che non pagano abbiamo i mezzi per recuperare il credito; contro gli stranieri invece, e in particolare gli svizzeri, abbiamo solo armi spuntate. Quei 47mila euro non sono destinati a crescere di molto”.

Le contravvenzioni agli svizzeri risultano essere soprattutto per divieto di sosta, ingresso non autorizzato nella Ztl o transito al di fuori delle ore consentite, infrazioni per le quali non è possibile chiedere il pagamento immediato fronte della minaccia del fermo della vettura. E così ogni anno il Comune perde circa 300mila euro di multe non pagate da cittadini elvetici.