Cona (Venezia), impicca il cane del vicino. “Mi ha ucciso le galline”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Gennaio 2015 13:26 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2015 13:27
Cona (Venezia), impicca il cane del vicino. "Mi ha ucciso le galline"

Cona (Venezia), impicca il cane del vicino. “Mi ha ucciso le galline”

CONA (VENEZIA) – Ha impiccato il cane del vicino. “Mi aveva ucciso tutte le galline”, si è giustificato in tribunale. L’uomo, un contadino di Cona (Venezia) aveva pensato che ammazzare l’animale del vicino di casa fosse una giusta punizione per tutte le galline che questo aveva ucciso. Ma il vicino non la pensava così: amava le sue galline, tanto da chiamarle per nome.

Il contadino è stato accusato di maltrattamento di animali, è andato a processo e ha patteggiato sei mesi di carcere. Il giudice per l’udienza preliminare gli ha concesso la sospensione condizionale.

Nel corso dell’inchiesta è emerso che il contadino era talmente affezionato alle sue galline da essere in grado riconoscerle una a una per nome.