Cronaca Italia

Conad ritira dolcificante: c’è aspartame, ma non è scritto nell’etichetta

Conad ritira dolcificante: c'è aspartame, ma non è scritto nell'etichetta

Conad ritira dolcificante: c’è aspartame, ma non è scritto nell’etichetta

ROMA – Se avete acquistato il Dolcificante ipocalorico della Conad fate attenzione, contiene aspartame ma non è riportato in etichetta. Per questo motivo la Conad ha ordinato il ritiro del prodotto, soprattutto perché chi è allergico o soffre di patologie legate alla fenilalanina, una sostanza che compone l’aspartame, potrebbe ingerirla senza saperlo e riportare gravi conseguenze.

Il prodotto in questione è la confezione di Dolcificante ipocalorico a marchio Conad da 40 bustine e da 40 grammi confezionato dalla Startingline Sp in scadenza il 30/11/2018 del lotto 31661. La fenilalanina può causare problemi ad esempio a chi è allergico o a chi soffre di fenilchetonuria, una malattia metabolica di origine genetica, o ancora a chi assume farmaci antidepressivi, contro l’ipemeresi gravitica e la schizofrenia. Nell’annuncio di ritiro prodotto pubblicato sul sito della Conad si legge:

“AVVISO IMPORTANTE PER I CLIENTI AFFETTI DA FENILCHETONURIA

CONAD Soc. Coop. ha ordinato in via precauzionale il richiamo del seguente prodotto venduto nel corso della settimana 28 Novembre – 2 Dicembre 2016 nel nostro punto vendita CONAD Superstore – Via Anna Kuliscioff, 3 – Prato.

Dolcificante ipocalorico 40 bustine g 40
Lotto: 31661
TMC: 30/11/2018
Produttore indicato in etichetta: Startingline S.p.A
Codice EAN: 8003170007666

MOTIVO DEL RICHIAMO: possibile presenza di Aspartame non dichiarato in etichetta (contiene una fonte di Fenilalanina).

COMUNE COINVOLTO. Prato

Al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute delle persone affette da Fenilchetonuria, tutti i clienti che fossero in possesso di una confezioni appartenente al medesimo lotto acquistate presso il Conad sopra indicato, sono invitati a riportarla presso il punto di vendita Conad in cui hanno effettuato l’acqisto, che provvederà alla sostituzione con altro lotto prodotto o al rimborso. Ci scusiamo per il disagio arrecato”.

To Top