Concordia, stretta di mano tra legale di Schettino ed il Gip

Pubblicato il 3 Marzo 2012 11:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2012 12:53

GROSSETO – Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Grosseto, Valeria Montesarchio, alle 11.10 e’ entrata nella sala del Teatro Moderno per guidare l’udienza dell’incidente probatorio sulla scatola nera e tutti i presenti si sono alzati in piedi in segno di omaggio e di saluto.

Il giudice ha salutato la platea di oltre 200 persone ed ha iniziato a spiegare come si svolgera’ l’udienza. Ha anche avvisato del divieto per effettuare riprese fotografiche e video. Quindi ha disposto che si procedesse all’appello.

Prima dell’inizio dell’udienza per l’incidente probatorio l’avvocato Bruno Leporatti, difensore del comandante Francesco Schettino, si e’ alzato dalla poltrona nella platea del Teatro Moderno di Grosseto per andare a salutare il procuratore Francesco Verusio, che aveva preso posto nell’area riservata agli inquirenti. Tra i due c’e’ stata una stretta di mano e un breve scambio di parole.