Concordia: la Lanterna apre domenica alle 7:30 per vedere l’arrivo a 5 euro

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2014 22:06 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2014 2:00
Concordia: la Lanterna apre domenica alle 7:30 per vedere l'arrivo a 5 euro

Concordia: la Lanterna apre domenica alle 7:30 per vedere l’arrivo a 5 euro

GENOVA – La Lanterna di Genova, il faro simbolo della città e del suo rapporto col mare, aprirà le porte domenica alle 7.30 per fare da palcoscenico ai visitatori accorsi per vedere l’arrivo della Costa Concordia. Cinque euro, al massimo per 20 minuti, in gruppi di 30 per volta.

A quell’ora i tecnici saranno già al lavoro per cercare di portare la nave in banchina. L’arrivo del relitto al largo di Genova è previsto tra l’una e le tre della notte tra sabato e domenica. Lì ci sarà l’incontro con gli otto piloti del porto incaricati di farla ormeggiare: un’operazione che durerà tra le 6 e le 8 ore e che inizierà alle prime luci dell’alba.

Perciò solo pochi “fortunati” riusciranno a guadagnarsi il posto d’eccezione, a prezzi modici, prima che la nave attracchi sul molo-tomba di Pra Voltri. Più ragionevoli senz’altro dell’affitto di camere e balconi con vista sul relitto: per quelli si parla addirittura di duemila euro a postazione. Tutti gli altri potranno vederla svanire a poco a poco per i prossimi cinque mesi almeno. 

Prima di essere tagliata a fette per linee orizzontali, per recuperare le 50 mila tonnellate di acciaio che la compongono, la Costa Concordia sarà completamente svuotata. Un lento e inesorabile lavoro per smantellare e sbarcare dai 17 ponti e dalle 1500 cabine del gigante del mare tutti gli oggetti, arredi, servizi, impianti che hanno fatto vivere quella “città” di cinquemila abitanti. 

Intanto il corteo funebre della Concordia procede spedito: Genova è così vicina che il convoglio sta lentamente rallentando, procedendo a meno di 2 nodi. Ormai sono quasi 140 le miglia percorse, ne mancano meno di 57 per scrivere la parola fine.

Forzando i tempi, forse si sarebbe potuto arrivare già nella giornata di sabato, anche perché le previsioni meteo danno un peggioramento in arrivo proprio sul mar Ligure. Ma  non è proprio il caso di prendersi altri rischi inutili.

Le visite alla Lanterna saranno gestite dall’associazione Giovani Urbanisti, che dal primo luglio gestisce le visite al faro e al museo.