Concordia, legale della mamma di Dayana: “Riportate il suo corpo a casa”

Pubblicato il 3 Marzo 2012 10:25 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2012 10:36

GROSSETO – Come prima cosa la mamma di Dayana Arlotti, la bimba di 5 anni morta insieme al padre su Costa Concordia vuole ''riportare a casa il corpo della bambina''. Lo dice l'avvocato David Veschi, legale della donna arrivando a Grosseto prima di entrare al teatro Moderno dove e' in programma l'incidente probatorio sul naufragio del 13 gennaio scorso davanti all'Isola del Giglio.

''Non so cosa possiamo aspettarci se non che sia fatta giustizia – aggiunge l'avvocato – ma credo che in questo momento sia importante che la salma della bimba possa essere restituita alla madre. La procura ha infatti bloccato da qualche giorno le analisi sul Dna per il riconoscimento ufficiale degli ultimi corpi trovati sul relitto adagiato davanti al Giglio.