Concordia, ministro Orlando: “Non pensare alle ore, ma alle 2 vittime disperse”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 23:11 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 23:11
Concordia, ministro Orlando: "Non pensare alle ore, ma alle 2 vittime disperse"

(Foto LaPresse)

GROSSETO – “Non concentrerei l’attenzione su un’ora in più o in meno. E’ come un’operazione a cuore aperto, se serve mezz’ora in più è mezz’ora spesa bene”. Il ministro dell’ambiente, Andrea Orlando, in visita all’Isola del Giglio il 16 settembre, dove sono in corso le operazioni di rotazione della Concordia.

Obiettivo importante dei lavori, ha detto, è anche “trovare i due dispersi, conoscere il destino delle due povere vittime”, e “chiudere una ferita”, cercando di “limitare quanto più possibile il danno”.

”Ne parleremo più avanti” ha detto il ministro riguardo il porto di destinazione del relitto e se su questo tema ci sono state polemiche è anche perché “in Italia non mancano mai”. La questione del risarcimento dei danni sarà affrontata “in fase processuale. Ora la nostra attenzione è su questa operazione, chi sta lavorando adesso ha bisogno di tutto il nostro sostegno”.