Concorso scuola, prove scritte rinviate a dopo le elezioni (dopo 24-25 febbraio)

Pubblicato il 11 Febbraio 2013 19:45 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2013 19:45

Concorso scuola, prove scritte rinviate a dopo le elezioni (dopo 24-25 febbraio)ROMA – Le prove scritte rinviate del concorso scuola si faranno dopo le elezioni. Slittano dunque a dopo il 24 e 25 febbraio le prove del concorso per insegnanti, inizialmente previste per l’11 e 12 febbraio e poi cancellate per le avverse condizioni meteo. Lo ha confermato il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo.

”E’ facile parlare ora – ha osservato il ministro riferendosi alle polemiche che hanno seguito la notizia del rinvio – e non prima. Ci sono 11 regioni completamente bloccate per neve e temperature basse e una situazione complicata per quanto riguarda la mobilità. Abbiamo pensato in anticipo (e questo mi pare un buon segnale di gestione dei sistemi complessi) che fosse opportuno rimandare le prime due prove al termine di quelle delle altre rimaste in calendario. Faremo comunque il punto il 12”.

In un momento di criticità meteo, in cui c’è grande attenzione nei confronti di persone anziane, bambini, disabili, ”abbiamo pensato che mettere un consistente numero di persone in mobilità avrebbe aggravato il lavoro – ha spiegato – della Protezione civile”.

Dal ministero assicurano che tutti gli oltre 88 mila candidati hanno ricevuto per tempo l‘e-mail in cui si annunciava il rinvio delle prove, dal momento che tutti, quando si è messa in moto la macchina concorsuale, avevano comunicato una propria mail di riferimento”.