Concorso scuola sospeso dal Dpcm…da domani. Oggi i test si fanno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Novembre 2020 11:44 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2020 11:44
Concorso scuola 2020 sospeso dal Dpcm...da domani. Oggi i test si fanno

Concorso scuola sospeso dal Dpcm…da domani. Oggi i test si fanno (Foto d’archivio Ansa)

Dpcm sospende concorso scuola…da domani (5 novembre): oggi 4 novembre le prove si sono svolte regolarmente.

Concorso scuola sospeso col nuovo Dpcm del governo. Ma le prove del 4 novembre si sono tenute regolarmente, visto che il decreto ha effetto dal giorno dopo. 

Concorso scuola sospeso dal Dpcm…ma il 4 novembre test regolari

E’ stato sospeso dal Dpcm, tra gli altri, anche il concorso straordinario per i docenti che hanno più di tre annualità di servizio. Oggi 4 novembre però le prove del concorso si stanno svolgendo regolarmente. Infatti il Dpcm ha valore da domani (5 novembre) al prossimo 3 dicembre.

Ai candidati – ha fatto sapere il ministero dell’Istruzione – arriveranno apposite comunicazioni. Il testo del Dpcm non è ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Le prove del concorso straordinario hanno, sin qui, riguardato quasi il sessanta per cento dei candidati. Il tasso di partecipazione è stato oltre l’86 per cento. 

Il Dpcm e la sospensione dei concorsi

Nel testo si legge che è prevista la “sospensione dello svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni, a esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica ovvero in cui la commissione ritenga di procedere alla correzione delle prove scritte con collegamento da remoto, nonché ad esclusione dei concorsi per il personale sanitario, ivi compresi, ove richiesti, gli esami di Stato e di abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo e di quelli per il personale della protezione civile”.

Lo stop ai concorsi era stato previsto dal governo in una prima bozza del Dpcm del 24/10 salvo stralciare il comma successivamente, su richiesta delle Regioni. (Fonte Ansa)