Concorsone Comune di Roma, la procura indaga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Novembre 2013 19:22 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2013 19:22
Concorsone Comune di Roma, la procura indaga

Concorsone Comune di Roma, la procura indaga (LaPresse)

ROMA, 19 NOV – La procura di Roma indaga sul concorsone del Comune di Roma. I magistrati hanno aperto un fascicolo processuale, senza ipotesi di reato nè indagati, per il momento, sulla vicenda del concorso per 1.995 posti al Comune di Roma.

Il fascicolo è stato aperto sulla base di un incartamento inviato dal Campidoglio e al quale è allegata una lettera del sindaco Ignazio Marino.

L’incartamento è all’attenzione del procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, che dovrà affidare l’attività di indagine ad uno dei suoi aggiunti ed, eventualmente, affidare una delega agli inquirenti per svolgere attività istruttoria sul caso.

I documenti all’attenzione dei magistrati di piazzale Clodio riguardano presunte irregolarità riscontrate nel maxiconcorso per 1.995 posti al comune capitolino.