Condove (Torino): uccidono Andrea Santarpia a coltellate. La folla li insegue per linciarli, loro chiamano i carabinieri

Pubblicato il 8 Novembre 2010 16:34 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2010 16:42

Sono stati gli assassini a chiamare i carabinieri per evitare il linciaggio della folla che li inseguiva dopo che avevano ucciso con una coltellata Andrea Santarpia, l’uomo ucciso da due fratelli a Condove (Torino).

Alessandro e Dario Nave, secondo la ricostruzione degli stessi carabinieri, sono stati inseguiti fino a casa dove loro stessi hanno chiesto aiuto alle forze dell’ordine.

La lite all’origine del delitto è scoppiata fuori da un bar e alla presenza di molte persone che si sono subito organizzate e divisi i compiti per far fronte all’emergenza: alcuni hanno telefonato al 118, altri hanno cercato di raggiungere i due fratelli in fuga.

[gmap]