Condove, con il furgone travolse una moto e uccise una ragazza: chiesti 15 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 novembre 2018 15:58 | Ultimo aggiornamento: 19 novembre 2018 15:58
Condove, con il furgone travolse una moto e uccise una ragazza: chiesti 15 anni

Condove, con il furgone travolse una moto e uccise una ragazza: chiesti 15 anni

TORINO – Quindici anni e tre mesi di carcere. Questa la condanna chiesta dal pm milanese Piero Basilone per Maurizio De Giulio, l’elettricista di 51 anni accusato di aver inseguito e travolto una coppia di motociclisti: Elisa Ferrero, 27 anni,  che morì sul colpo e Matteo Penna che invece finì in coma.

Era il 9 luglio del 2017 quando De Giulio, che era alla guida di un furgone sulla strada statale di Condove, località Gravio, in Valle di Susa, a seguito di una discussione stradale, inseguì e travolse la coppia.

Dal carcere l’uomo, che ha chiesto e ottenuto il rito abbreviato, aveva scritto una lettera alle famiglie dei due ragazzi chiedendo scusa. Ma agli atti del processo c’è anche la testimonianza di un uomo che ha raccontato che, subito dopo l’incidente, De Giulio avrebbe detto: “Non mi dispiace per niente”.