Conegliano (Tv): commessa vince il cancro, ma perde il posto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 dicembre 2016 8:52 | Ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2016 8:52
Conegliano (Tv): commessa vince il cancro, ma perde il posto

Conegliano (Tv): commessa vince il cancro, ma perde il posto

ROMA – Conegliano (Tv): commessa vince il cancro, ma perde il posto. Una signora di 53 anni, P. B., impiegata come commessa da 15 anni in un supermercato a conduzione familiare di Cogné, ha vinto la sua personale battaglia contro un tumore al seno, diagnosticato all’inizio del 2016.

Oggi, fortunatamente, terminati con successo alcuni cicli chemioterapici, deve solo fare dei controlli di routine: tuttavia, avendo superato i 180 giorni di malattia, di cui ha sempre i relativi certificati medici, è stata licenziata. Non se ne era nemmeno accorta, ignorava che avrebbe dovuto chiedere l’aspettativa non retribuita, un suo diritto che le avrebbe consentito di evitare il licenziamento.

L’assessore regionale al lavoro (“no alla disoccupazione”, ribadisce), Elena Donazzan, sensibilizzata da delegati sindacali della Cgil, si sta adoperando per far riassumere la signora e dare un lieto fine a questa vicenda. «Le relazioni tra la ditta e la collaboratrice sono buone, quindi mi auguro davvero di recuperare una positiva soluzione» s’impegna l’assessore Donazzan. (Francesco Dal Mas, La Tribuna di Treviso)