Contromano in autostrada. Polizia lo ferma: “Litigavo al telefono”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 febbraio 2015 20:26 | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2015 20:26
Contromano in autostrada. Polizia lo ferma: "Litigavo al telefono"

Contromano in autostrada. Polizia lo ferma: “Litigavo al telefono”

PADOVA – Una lite al telefono mentre guidava che gli costa il ritiro della patente per almeno tre mesi e una multa salatissima, tra i 2mila e i 15mila euro. Un padovano di 54 anni, infatti, proprio perché distratto da una discussione al telefono ha preso l’autostrada contromano. E’ accaduto nella notte di mercoledì 11 febbraio sulla A27, all’altezza del territorio comunale di San Vendemiano.

Fortuna ha voluto che la prima auto a intercettare l’uomo, a bordo di una Audi A5, fosse proprio una volante della polizia. Gli agenti hanno avuto la prontezza di bloccare immediatamente la strada suonando il clacson e impedendo così incidenti.

L’uomo non si era reso conto di nulla. Ha detto di aver sbagliato ingresso a Conegliano dopo aver percorso l’A28 da Pordenone: distratto dal telefono e forse mal consigliato dal suo navigatore.