Esorcisti: “Il diavolo è in Internet, Scientology e nei guaritori imbroglioni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Febbraio 2015 12:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2015 16:06
L'esorcista

L’esorcista

PALERMO – Tra le colline e i boschi sopra Monreale si è tenuto il “convegno contro Satana” organizzato da 40 esorcisti. “Satana negli anni ha compiuto un salto di qualità” dice Fra’ Benigno, 67 anni, lunga barba bianca e saio, “il diavolo ormai si annida ovunque” soprattutto “nelle logge massoniche e nei segreti di Scientology”. E anche nei “guaritori imbroglioni” sussurra il frate.

“È roba che scotta. E quindi niente foto, niente nomi. Non sappiamo quali rischi corriamo. Meglio stare al sicuro” spiega il frate camminando nell’oratorio del Centro Maria Immacolata. Poi Fra’ Benigno se la prende anche con Internet e le bamboline Woodoo in vendita online: “È roba stomachevole suggerita ai giovani per vendicarsi di un torto contro il direttore di reparto o contro la ragazza che ti ha fregato il fidanzato. Ecco una porta del male che, socchiusa, il diavolo poi apre entrando nella mente e nel cuore dei singoli. Tutti a rischio perché queste schifezze le vendono pure nei mercati e nei centri commerciali”. Come difendersi? Con un super esercito di esorcisti, spiega il frate: “In Sicilia siamo in 30, mentre sono quattro in Spagna e solo uno in Portogallo…”