Uomo e donna trovati morti in casa a Piossasco (Torino): probabile omicidio-suicidio

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2020 8:24 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2020 9:30
ambulanza ansa

Uomo e donna trovati morti in casa a Piossasco (Torino): probabile omicidio-suicidio (foto Ansa)

TORINO  – Un uomo e una donna tra i 30 e i 40 anni, sono stati trovati morti in un appartamento di via Robert Capa 35 a Piossasco in provincia di Torino. I Carabinieri sono intervenuti su segnalazione al 112 di grida di aiuto provenienti dalla abitazione.

I cadaveri, uno sopra l’altro, presentano ferite da arma da taglio. I primi accertamenti tendono a ipotizzare l’omicidio-suicidio al culmine di una lite. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco.

A chiamare il 112 è stata la vicina di casa. Al citofono non rispondeva nessuno e così i Vigili del Fuoco sono stati costretti a buttare giù la porta per fare la tragica scoperta. 

I due corpi sono stati identificati: si tratta di Andreas Pedersen, danese di 39 anni, e Anna Sergeevina Marochkina, russa di 33 anni. Grafico lui, architetto lei, erano sposati da cinque anni e avevano una società di servizi di misurazioni di precisione e scansioni laser che operava in diversi settori. 

Pesaro, omicidio-suicidio: lui impiccato, la ex moglie strangolata in casa.

Quanto accaduto riporta alla mente una tragedia simile avvenuta lo scorso agosto a Pesaro. Qui un uomo è stato trovato impiccato nel garage, la ex moglie invece è stata trovata strangolata in bagno. L’appartamento si trova al piano terra di una palazzina in via Chiaramonti, in zona Santa Veneranda: qui viveva una coppia separata di origine moldava. A trovarli alcuni parenti allertati dalle due figlie della coppia, di 23 e 14 anni, che dalla Moldavia, dove erano in vacanza, non riuscivano a contattare telefonicamente la madre. 

Fonte: Ansa