Corcolle (Roma): arrestato l’uomo che uccise Carlo Ciufo. Forse il movente furono i soldi

Pubblicato il 2 Febbraio 2011 9:55 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2011 10:00

ROMA – Dopo quattro giorni di indagini, i carabinieri di Frascati hanno individuato e fermato l’autore dell’omicidio di Carlo Ciufo, il ventunenne romano ucciso a Corcolle, periferia est di Roma, la sera del 24 gennaio scorso, con alcuni colpi di pistola alla nuca e al torace. Nell’agguato era rimasto ferito un altro ragazzo di 29 anni, che era in compagnia della vittima, anch’egli raggiunto da numerosi colpi di pistola.

L’autore dell’omicidio si chiama Enrico Lanoni, 36 anni, già noto alle forze dell’ordine. Il motivo del grave gesto sarebbe da ricondurre a un diverbio scaturito per ragioni economiche ma al riguardo vi sono tuttora indagini in corso.

Dalla sera dell’omicidio, l’assassino aveva fatto perdere le proprie tracce. Al momento del fermo da parte dei carabinieri, presso l’abitazione del padre, Lanoni è stato trovato a bordo di un’auto presa a noleggio e in possesso di alcune borse con tutto l’occorrente per darsi alla fuga.