Cornuda (Treviso), lite in casa: carabinieri trovano 60enne ferito e un ragazzo legato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Luglio 2020 11:12 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2020 11:12
Cornuda, foro d'archivio Ansa di una volante dei carabinieri

Cornuda (Treviso), lite in casa: carabinieri trovano 60enne ferito e un ragazzo legato (foto Ansa)

Lite in casa a Cornuda (Treviso): ragazzo legato e 60enne ferito. Mistero in provincia di Treviso: trovato un uomo ferito e un ragazzo, nudo, cosparso di benzina e con i segni di una corda ai polsi.

Presenta ancora molti lati oscuri un episodio avvenuto ieri in una casa di Cornuda (Treviso).

Protagonisti della storia un ragazzo di 20 anni residente nel Bellunese ed un uomo di 63, intestatario dell’abitazione.

In seguito a una richiesta di soccorso inviata dal giovane via sms ai familiari, e alla contestuale segnalazione di forti odori di benzina da parte dei vicini, nei locali sono giunti i carabinieri i quali hanno trovato l’uomo con profonde ferite al capo ed il giovane nudo, cosparso di benzina e con evidenti segni di una corda fino a poco prima stretta ai polsi.

Il ventenne avrebbe riferito di essere stato immobilizzato dall’uomo, un amico di famiglia.

Poi quest’ultimo lo avrebbe bagnato del liquido infiammabile.

L’anzinao, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Treviso, non è ancora in grado di rendere la propria versione dei fatti.

Non sono chiare le ragioni per le quali il ragazzo si trovasse a Cornuda nè la relazione fra i due.

Secondo quanto si è appreso, il sessantenne avrebbe sofferto in passato di turbe psichiche e di recente si sarebbe rivolto ai servizi sociali comunali per ottenere un supporto economico. (Fonte: Ansa).