Coronavirus, 80 km di coda verso il Brennero: sono i tir in “fuga” dall’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Marzo 2020 19:38 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2020 19:38
Coronavirus, 80 km di coda verso il Brennero: sono i tir in "fuga" dall'Italia

Coronavirus, 80 km di coda verso il Brennero: sono i tir in “fuga” dall’Italia (foto ANSA)

ROMA – Nel corso del pomeriggio di oggi, 11 marzo, sull’autostrada del Brennero si è formato un lungo serpentone di tir in ‘fuga’ dall’Italia. Si registrano rallentamenti e code a tratti tra Bolzano e il confine su una lunghezza di 80 chilometri. In Alto Adige sono state chiuse al traffico le strade dolomitiche di Passo Gardena e Passo Sella per limitare ulteriormente gli spostamenti. 

Il Brennero è diventato off limits anche per chi intende attraversare il confine a piedi. Si tratta soprattutto di viaggiatori che arrivano in treno al valico, visto che l’Austria non fa più entrare treni dall’Italia.

Secondo il decreto firmato la scorsa notte a Vienna, può entrare solo chi è residente in Austria oppure chi attraversa il Paese senza fare soste. La polizia controlla infatti se i serbatoi delle macchine sono pieni.

Chi scende dal treno sul versante italiano del Brennero deve perciò arrangiarsi con taxi e pullman e farsi accompagnare in Germania. Problemi devono affrontare anche i numerosi italiani che stanno tornando a casa, perché i treni si fermano nell’ultima stazione prima del valico. Simili scenari vengono segnalati anche in Carinzia, nei pressi di Tarvisio. (fonte ANSA)