Coronavirus a Cremona, migliora il paziente più giovane: Mattia è stato estubato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Aprile 2020 14:12 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2020 14:12
Coronavirus a Cremona, Mattia estubato: paziente più giovane migliora

Coronavirus a Cremona, Mattia estubato: paziente più giovane migliora (Foto archivio ANSA)

CREMONA – Il paziente di coronavirus più giovane di Cremona è stato estubato e respira solo con la mascherina. Una buona notizia arriva per Mattia, 18 anni, che per 15 giorni ha lottato contro il covid-19 ricoverato nell’ospedale Maggiore di Cremona.

Il giovane ora respira con la sola mascherina ed è molto affaticato, ma la parte peggiore sembra essere passata. Il ragazzo ha potuto fare una videochiamata alla madre dopo giorni.

Fabio Molinari, dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale gli ha inviato gli auguri di tutta la scuola e ha commentato: “E’ un simbolo di questa emergenza, il ragazzo più giovane colpito dal virus che ha lottato con la morte per riuscire a riprendersi”. La degenza proseguirà fino a metà aprile.

(Fonte AGI)