Coronavirus, aeroporti Italia. Quali resteranno chiusi fino al 3 aprile

di Alessandro Avico
Pubblicato il 25 Marzo 2020 16:18 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2020 16:18
Coronavirus, aeroporti Italia. Quali resteranno chiusi fino al 3 aprile

Coronavirus, aeroporti Italia. Quali resteranno chiusi fino al 3 aprile (Foto Ansa)

ROMA – Coronavirus, aeroporti chiusi in Italia fino al 3 aprile. L’Enac, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha comunicato infatti che gli scali italiani sono temporaneamente sospesi e sono gli stessi che erano stati individuati nel decreto n. 112 del 12 marzo. Qui erano contenute alcune indicazioni sia per gli scali completamente chiusi al traffico aereo civile, sia per le limitazioni di servizio che erano state inizialmente previste per alcuni aeroporti italiani.

L’operatività degli scali era prevista per questi aeroporti: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Palermo, Pantelleria, Pescara, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera (e Roma Ciampino per i soli voli di stato, trasporti organi, canadair e servizi emergenziali).

Invece, per Milano Linate, Bergamo Orio al Serio, Verona, Firenze, Roma Ciampino, Reggio Calabria, Brindisi, Trieste e Treviso era prevista la sospensione dell’operatività, fatta eccezione ovviamente per voli cargo e posta, nonché di voli di Stato, di Enti di Stato, di emergenza sanitaria o di emergenza di altro tipo.