Coronavirus, ad Alzano ostetrica muore a 58 anni. Nei giorni scorsi aveva perso la mamma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2020 9:28 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2020 9:28
Coronavirus, ad Alzano ostetrica muore a 58 anni. Nei giorni scorsi aveva perso la mamma

Coronavirus, ad Alzano ostetrica muore a 58 anni. Nei giorni scorsi aveva perso la mamma

BERGAMO – Una ostetrica di 58 anni, Ivana Valoti, di Alzano Lombardo, è morta nel pomeriggio di ieri, 15 marzo, stroncata dal coronavirus. Lavorava all’ospedale Pesenti-Fenaroli di Alzano da anni in Ostetricia. Lascia il marito e due figli. Nei giorni scorsi era morta la madre, anche lei uccisa dal Covid-19.

“Hai fatto nascere un’infinità di bimbi (compreso il mio Nicolò) e sei stata il punto di riferimento per tante mamme in momenti fondamentali e difficili per una donna. Ci mancherai Ivana!”, ha commentato il sindaco Camillo Bertocchi, ricordando che sono 50 i morti in tre settimane nella cittadina bergamasca in quella che ha definito “una drammatica ecatombe”.

“Se il trend dell’epidemia da SarsCov2 continuerà con questo ritmo, Bergamo reggerà ancora per pochissimo: gli ospedali sono saturi ed anche i posti in Regione Lombardia si stanno esaurendo”. E’ la testimonianza all’ANSA di Ivano Riva, anestesista e rianimatore all’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo e vice presidente dell’Associazione degli anestesisti rianimatori ospedalieri italiani Aaroi-Emac Lombardia. Ormai, afferma, “intubiamo in Terapia intensiva anche più di 7 persone al giorno e lavoriamo senza sosta, con in media un turno di riposo ogni 14 giorni”. (fonte ANSA)