Coronavirus anziani: negozi “riservati” la mattina e sconti per chi fa la spesa nelle fasce protette

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2020 8:23 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2020 9:22
Coronavirus anziani: negozi riservati la mattina e sconti per chi fa la spesa nelle fasce protette

Coronavirus anziani: negozi riservati la mattina e sconti per chi fa la spesa nelle fasce protette (Foto Ansa)

Negozi “dedicati” agli anziani due ore la mattina presto e sconti per gli over 65 che fanno la spesa nelle fasce protette: nuove misure anti coronavirus.

In Veneto, in Friuli Venezia Giulia e in Liguria i governatori per limitare i contagi da coronavirus hanno creato delle fasce orarie e degli sconti per gli anziani. Tutti gli over 65 avranno in Veneto e Friuli Venezia Giulia una corsia oraria preferenziale per centri commerciali e supermercati. Questi negozi dovranno favorire, come non si sa, l’accesso degli anziani in particolare, nelle prime due ore di apertura.

In Friuli-Venezia Giulia infatti l’ordinanza “garantisce sotto forma di raccomandazione l’accesso agli esercizi commerciali di grandi e medie strutture di vendita nelle prime due ore della giornata agli anziani”.

“Non è che un over 65 non può andare a fare acquisti in orari diversi, ma cerchiamo di garantire delle fasce protette. Non è una limitazione, ma una raccomandazione che facciamo agli esercizi di organizzarsi e favorire l’ingresso riservato agli anziani nelle prime due ore di apertura degli esercizi”, ha spiegato il  governatore Massimiliano Fedriga. La misura riguarda le attività di grandi dimensioni, “non parliamo dei negozi di vicinato”.

Gli sconti per gli anziani in Liguria

Sconti dal 5% al 10% nei supermercati e nei negozi di quartiere. È invece l’idea della Regione Liguria dedicata agli over 65, per proteggere gli anziani e incoraggiarli ad andare a fare spesa negli orari meno affollati. Il piano di sconti è valido dal lunedì al venerdì.

Ad annunciarlo durante il punto stampa è il presidente della Regione Giovanni Toti. Proprio Toti che nelle scorse settimane era finito al centro delle polemiche per un tweet “sull’improduttività degli anziani” (poi si era scusato parlando di “messaggio frainteso”) e aveva anche proposto un lockdown solo per gli over 70. Ora la Liguria punta su incentivi per evitare ai più fragili gli orari di maggiore assembramento.

Toti ha anche chiesto un intervento dei sindaci perché chiudano nel fine settimana il passaggio delle aree più soggette ad assembramenti nelle città. A Genova saranno vietate le passeggiate sul lungomare, ha detto il sindaco Marco Bucci. (Fonte Ansa).