Guido Bertolaso positivo al coronavirus. Governatore Marche in quarantena, Fontana no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Marzo 2020 12:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2020 14:05
Coronavirus, Bertolaso: "Sono positivo, ma vincerò questa battaglia"

Coronavirus, Bertolaso: “Sono positivo, ma vincerò questa battaglia” (foto ANSA)

ROMA – “Sono positivo al coronavirus”. Ad annunciarlo su Facebook è Guido Bertolaso, 70 anni, ex capo della Protezione civile e ora consulente del governatore Attilio Fontana per la realizzazione dell’ospedale alla Fiera di Milano contro il Covid-19.

“Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese – ha proseguito -. Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento. Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena. Continuerò a seguire i lavori dell’ospedale Fiera e coordinerò i lavori nelle Marche. Vincerò anche questa battaglia”. 

Proprio Attilio Fontana ha fatto sapere di aver sentito Bertolaso: “Mi ha espresso con la solita forza e determinazione di voler continuare a lavorare anche se evidentemente da remoto ma è sempre al nostro fianco e ci darà una mano per portare avanti la realizzazione dell’ospedale”. Il governatore della Lombardia poi ha aggiunto: “Io non torno in quarantena, non ho avuto nessun contatto stretto, l’ho visto solo domenica alla Fiera e siamo stati vicini per neanche due minuti”.

Una positività che ha costretto Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche, a mettersi in quarantena. Ieri infatti Ceriscioli ha partecipato, con guanti e mascherina, a riunioni ad Ancona con l’ex capo della Protezione civile Bertolaso.

Tra i primi a commentare la notizia della positività al Covid-19 di Bertolaso c’è Matteo Salvini: “Anche lui era in giro come un matto a verificare ospedali, strutture, perché sta coordinando – e io sono sicuro che lo farà anche da casa, via telefono – la costruzione del nuovo ospedale in Fiera Milano. E’ chiaro che, se per mestiere se più esposto al rischio, ha girato tutta Italia e mezza Lombardia, è chiaro che ti metti a rischio. Lo ringrazio perché non si è risparmiato e sicuramente lavorerà da casa”. 

Messaggi di sostegno sono arrivati anche da Silvio Berlusconi e Antonio Tajani (Forza Italia). Il primo ha scritto: “Ho chiamato Bertolaso per esprimere il mio rammarico dopo aver appreso che è risultato positivo al Coronavirus – ha scritto Berlusconi su Twitter -. Sono sicuro che anche a distanza Guido saprà coordinare e completare l’ospedale alla Fiera di Milano perché era già riuscito con competenza e bravura ad avviare i lavori”. Mentre il vicepresidente ha espresso la sua vicinanza all’ex capo della Protezione civile: “Un grosso in bocca al lupo a Bertolaso, risultato positivo al COVID-19. Un campione del fare, che non si tira mai indietro di fronte alle grandi emergenze. Forza Guido, in questa battaglia ti siamo tutti vicini. Supererai anche questa”.

“Forza Guido Bertolaso! A nome mio e di tutta Fratelli d’Italia un grande abbraccio e i nostri auguri di pronta guarigione” ha scritto su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. (fonti ANSA – AGI – Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)