Coronavirus, bollettino 1 agosto. Tornano a calare i contagi, oggi 295 nuovi positivi e 5 morti

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Agosto 2020 18:13 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2020 18:24
Coronavirus, bollettino 1 agosto. Tornano a calare i contagi, oggi 295 nuovi positivi e 5 morti

Coronavirus, il bollettino del 1 agosto

Torna a calare il numero dei nuovi contagi da coronavirus in Italia. Il bollettino di sabato 1 agosto.

Sono 295 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino diffuso dal ministero della Salute.

Il saldo complessivo è di 247.832 casi totali dall’inizio della pandemia. Il 53% dei nuovi casi è stato rilevato in tre regioni (Emilia Romagna, Lombardia e Veneto), con l’Emilia Romagna sopra la Lombardia (56 a 55). Solo in Valle d’Aosta e Basilicata non si sono registrati nuovi casi.

Gli attualmente positivi sono 35 più di ieri (12.457 il totale), mentre i dimessi e guariti (+255) superano quota 200 mila (200.229).

Cinque i morti nelle ultime 24 ore: 2 in Emilia Romagna, 1 in Lombardia, 1 in Veneto e 1 in Toscana. Il totale delle vittime sale a 35.146.

I pazienti in terapia intensiva sono 43, due in più rispetto a ieri, quelli ricoverati con sintomi 705 (undici in meno). In isolamento domiciliare sono in 11.709 (+44).

I tamponi effettuati ieri sono stati 52.883, per un totale dall’inizio dell’emergenza di 6.873.496.     

Dei 247.832 casi totali di Covid registrati in Italia, 222.815 (l’89,9%) sono stati identificati da sospetto diagnostico, 25.017 (il 10,1%) da attività di screening. (Fonte: Ministero Salute).

Coronavirus, capitolo Lombardia

Un morto e 55 nuovi casi in Lombardia. Di questi 9 sono debolmente positivi e 13 sono emersi a seguito di test sierologici.

Da ieri è stato registrato anche un nuovo decesso, che porta il totale delle vittime della pandemia in Lombardia a 16.807. I guariti/dimessi in tutto sono 73.512 (+110), i pazienti in terapia intensiva sono 9 (+2) e i ricoverati non in terapia intensiva 158 (+10).

Questi i nuovi casi per provincia: Milano 17 (di cui 9 a Milano città); Bergamo 11; Brescia 11; Como 1; Cremona 1; Lecco 0; Lodi 1; Mantova 2; Monza e Brianza 5; Pavia 2; Sondrio 1; Varese 3.

Coronavirus, la situazione nelle altre Regioni

VENETO – Il Veneto registra 28 nuovi positivi dalle 17 di ieri. Lo rileva il bollettino diffuso dalla Regione. I casi complessivi di contagio sono 20.166 dall’inizio dell’epidemia. Il numero totale delle vittime è pari a 2.075, tra ospedali e case di riposo.

CAMPANIA – Impennata di contagi da Covid-19 in tutta l’area flegrea negli ultimi venti giorni. Dodici casi tra Pozzuoli e Quarto.

Notevole preoccupazione per la positività riscontrata ad un medico-dentista con ambulatorio nel popoloso quartiere di Toiano tra Pozzuoli alta ed Arco Felice.

Lo studio medico è stato chiuso tempestivamente e il medico si è attivato per rintracciare i pazienti, un centinaio circa, con cui è venuto a contatto.

EMILIA ROMAGNA – Un pakistano che lavora come lavapiatti risulta positivo al Covid-19 e il titolare di un ristorante sulla spiaggia di Rimini decide di chiudere il locale per due settimane.

Le condizioni di salute di tutti i dipendenti sono buone, ma verranno comunque sottoposti a doppio tampone nei prossimi giorni. Il lavapiatti è invece ricoverato.

ALTO ADIGE – Nelle ultime 24 ore l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha identificato 8 nuovi infetti da coronavirus, su 952 tamponi effettuati.

Sono ancora in corso le valutazioni dei tamponi eseguiti in relazione ai casi di infezione a Sesto in Val Pusteria. Finora gli esiti dei test risultano negativi.

PUGLIA – Undici casi positivi al virus Covid-19 sarebbero stati registrati a Cerignola (Foggia). Si tratterebbe di due micro focolai che si riferiscono a due gruppi familiari collegati tra loro.

CALABRIA –  In Calabria ad oggi sono stati effettuati 119.769 tamponi. Le persone risultate positive al Covid sono 1.269 (+4 rispetto a ieri), quelle negative sono 118.500.

Tre dei nuovi contagi sono legati allo sbarco. Restano 97 i decessi dall’inizio dell’emergenza, dato invariato da 64 giorni.