Coronavirus, numeri ancora in aumento: 574 nuovi positivi. Meno ricoveri ma salgono (di poco) le terapie intensive. Tre i decessi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Agosto 2020 18:05 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2020 21:10
coronavirus in italia

Coronavirus, numeri ancora in aumento: 574 nuovi positivi. I decessi sono tre (foto Ansa)

Coronavirus in Italia, crescono ancora i contagi. Nelle ultime 24 ore sono 574 rispetto ai 523 di ieri. Calano i ricoveri ma salgono (di poco) le terapie intensive.

Coronavirus in Italia, i contagi nelle ultime 24 ore sono ancora in crescita. Sono 574 rispetto ai 523 di ieri, giovedì 13 agosto. In calo invece i decessi: sono 3 contro i 6 di ieri.

Per avere un aumento più alto di nuovi positivi bisogna risalire al 24 giugno, quando furono 577.

Il numero totale di casi sale a 252.809, il numero di deceduti in Italia è ora di 35.234, quello di dimessi guariti è pari a 203.326 con un incremento di 403 nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 226). 

I ricoverati con sintomi sono 771 (-15 su ieri), in terapia intensiva sono 56 (+1 su ieri), in isolamento domiciliare 13.422 (+182).

Salgono ancora gli attualmente positivi, che sono ora 14.249, 168 in più rispetto a ieri.

Il numero di tamponi in più è stato di 46.723, portando il totale a 7.467.487, di cui testati 4.407.524.

Coronavirus, i numeri nelle regioni

Nel dettaglio per regioni, l’incremento maggiore lo registra il Veneto con 157, quindi la Lombardia con 97 e l’Emilia Romagna con 57. I tre decessi (uno per regione) provengono da Lombardia, Lazio e Veneto.

I casi sono 45 nel Lazio, 44 in Campania, 36 in Sicilia, 32 nelle Marche, 26 in Toscana, 20 in Liguria, 19 in Calabria, 15 in Piemonte, 13 in Abruzzo e 12 in Puglia.

Sotto i 10 nuovi casi le province di Trento e Bolzano, il Friuli Venezia Giulia, l’Umbria, la Sardegna e la Basilicata. Zero nuovi casi solo in Val d’Aosta e Molise.

Lombardia, 97 positivi e un decesso

Con 7.464 tamponi effettuati, sono stati 97 i nuovi casi positivi al Coronavirus in Lombardia, di questi 15 debolmente positivi e 2 a seguito di test sierologico.

Sono 12 (uno più di ieri) i ricoverati in terapia intensiva e 153 quelli negli altri reparti (17 meno di ieri). Un decesso porta a 16.836 il totale complessivo.

Per quanto riguarda le province, 30 casi si sono verificati a Milano (di cui 17 in città), 12 a Brescia, 8 a Lecco e Pavia e 7 a Bergamo.

Emilia-Romagna: 57 nuovi casi, 21 da rietri dall’estero. Nessun decesso

Sono 57 i nuovi positivi al coronavirus in Emilia-Romagna riscontrati nelle ultime 24 ore, di cui 27 asintomatici e 21 casi di persone rientrate dall’estero.

La maggior parte si concentra in tre province: Bologna (15), Modena (12) e Reggio Emilia (8). Effettuati oltre 6.300 tamponi e 1.255 test sierologici.

I casi attivi sono a quota 1.866 (+39), di cui il 95% con sintomi lievi in isolamento a casa.

Non si registrano nuovi decessi e i ricoveri calano. Secondo il bollettino quotidiano della Regione, i casi complessivi di Sars-Cov2 sono 30.314 da inizio epidemia.

Quattro i pazienti in terapia intensiva mentre scende il numero di quelli ricoverati negli altri reparti Covid: 76 (-3).

Calabria: nuova impennata di casi +19

Nuovo balzo in avanti nelle positività in Calabria.

Nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 19 nuovi casi che portano il totale dall’inizio della pandemia a 1.335 a fronte di 130.543 tamponi. Dei 15 positivi di Reggio Calabria, 4 sono operatori sanitari e 6 non sono riconducibili a focolai noti.

I restanti sono riconducibili alla “festa giovani”. Sei le persone ricoverate in reparto, quattro delle quali a Catanzaro, ed uno in rianimazione, sempre nel capoluogo. Al riguardo dei 4 – riferisce il bollettino della Regione – due provengono dalla provincia di Vibo Valentia, di cui una è ricoverata successivamente al parto cesareo; uno proviene da fuori regione, mentre un altro è stato trasferito al reparto di rianimazione.

Territorialmente, i casi positivi sono distribuiti a: Catanzaro 4 in reparto; 1 in rianimazione; 2 in isolamento domiciliare; 185 guariti; 33 deceduti.

Cosenza 1 in reparto; 25 in isolamento domiciliare; 437 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria 1 in reparto; 40 in isolamento domiciliare; 273 guariti; 19 deceduti. Crotone 4 in isolamento domiciliare; 114 guariti; 6 deceduti.

Vibo Valentia 4 in isolamento domiciliare; 82 guariti; 5 deceduti Altra Regione o Stato Estero: 65.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 35.981 (fonte: Ansa, Agi, Leggo).