Coronavirus, bollettino 20 marzo: 23.832 nuovi casi, 401 morti. Tasso di positività scende al 6,7%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2021 18:19 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2021 18:19
Coronavirus, bollettino 20 marzo 2021

Coronavirus, bollettino 20 marzo: 23.832 nuovi casi, 401 morti. Tasso di positività scende al 6,7% (foto ANSA)

Sono 23.832 i nuovi casi di coronavirus nel bollettino odierno, di sabato 20 marzo 2021, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 25.735. Sono invece 401 le vittime in un giorno (ieri erano state 386). 

I casi totali da inizio epidemia sono 3.356.331, i morti salgono invece a 104.642. Ci sono in Italia 565.453 attualmente positivi, con un aumento rispetto a ieri di 8.914. Dall’inizio della pandemia sono invece 2.686.236 i guariti e i dimessi, con un incremento di 14.598.

Aggiornamento articolo ore 18:19.

Bollettino coronavirus 21 marzo, tasso di positività in calo

I tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore in Italia sono 354.480. Ieri i test erano stati 364.822. Il tasso di positività scende al 6,7% (ieri era al 7%).

Sono 3.387 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 23 più di ieri nel saldo tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 243, secondo i dati del ministero della Salute (ieri erano stati 244). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 27.061 persone, con un incremento di 203 unità nelle ultime 24 ore.

I dati Regione per Regione

La Regione con più casi giornalieri è sempre la Lombardia (+4.810), seguita da Emilia Romagna (+2.560), Campania (+2.196), Piemonte (+2.141) e Veneto (+2.044). I casi totali salgono a 3.356.331. 

È stata confermata per la prima volta in Sardegna dal laboratorio di Microbiologia e virologia dell’Aou di Sassari la presenza di variante brasiliana, registrata come sospetta la scorsa settimana nel Nord Ovest Sardegna. La sicurezza che si tratta di variante brasiliana (con il codice P1) è arrivata dopo la mappatura dell’intero genoma virale del Sars Cov-2.

Le analisi, inoltre, hanno escluso la presenza di variante brasiliana in altri campioni provenienti in Gallura. La struttura dell’Aou di Sassari rappresenta un ‘laboratorio sentinella’, con il compito di allertare il sistema di sorveglianza per circoscrivere i focolai infettivi.