Coronavirus, bollettino 20 novembre: 37.242 nuovi casi, 699 i morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2020 17:12 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2020 17:41
Coronavirus, l'Oms: a Natale né pranzi né cene in famiglia

Coronavirus, l’Oms: a Natale né pranzi né cene in famiglia (foto d’archivio Ansa)

Incremento dei nuovi casi di coronavirus in Italia. Oggi sono 37.242 i nuovi casi, 699 le vittime. Torna a salire il rapporto tamponi/positivi.

Coronavirus, il bollettino di oggi, venerdì 20 novembre. Nelle ultime 24 ore sono stati 37.242 (a fronte dei 36.176 di ieri) con un numero di tamponi effettuati (238.077) inferiore ai 250.186 di ieri. Il rapporto positivi/tamponi risale a 15,6 (ieri 14,6). Elevato il numero dei morti, 699 (ieri erano stati 653), per un totale di 48.569.

Gli attualmente positivi diventano 777.176, con un incremento di 15.505 unità rispetto a ieri, i dimessi/guariti 520.022 (+21.035). I casi totali di coronavirus dall’inizio dell’emergenza salgono a 1.345.767. I ricoveri ordinari salgono di 347 unità (totale 33.957), quelli in terapia intensiva di 36 (totale 3.748). In isolamento domiciliare sono 739.471 pazienti, +15.122 rispetto a ieri. 

Coronavirus, i dati del 20 novembre Regione per Regione

La Regione con il maggior numero di nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore resta la Lombardia, con 9.221, davanti a Campania (4.226), Piemonte (3.861), Veneto (3.468), Lazio (2.667), Emilia Romagna (2.533), Toscana (2.207), Sicilia (1.634), Puglia (1.456) e Friuli Venezia Giulia (1.018).

Indice Rt in calo, ma solo in 4 Regioni

In discesa l’indice di contagio Rt in Italia: i dati settimanali aggiornati al 18 novembre lo fissano questa settimana a 1,18, quindi ancora sopra 1, segno che l’epidemia continua a crescere, ma molto vicino alla fase di stabilità. La settimana scorsa era pari a 1,43, due settimane fa a 1,72. 

L’indice è in calo un po’ ovunque, con 4 regioni che sono già scese sotto l’1, ossia dovrebbero tecnicamente entrare in fase di discesa: si tratta di Lazio (0,82), Liguria (0,89), Molise (0,94) e Sardegna (0,79). L’elenco delle altre regioni: Abruzzo 1,32, Basilicata 1,46, Calabria 1,06, Campania 1,11, Emilia-Romagna 1,14, Lombardia 1,15, Piemonte 1,09, Provincia Bolzano 1,16, Provincia Trento 1,03, Puglia 1,24, Sicilia, 1,14, Toscana 1,31, Umbria 1,06, Val d’Aosta 1,14. (fonte AGI)

Coronavirus dati 20 novembre

Coronavirus, il bollettino del 20 novembre