Coronavirus bollettino 28 giugno. Solo 174 nuovi casi e 22 morti (+14)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Giugno 2020 17:43 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2020 17:54
Coronavirus bollettino 28 giugno. Solo 174 nuovi casi e 22 morti (+14)

Coronavirus bollettino 28 giugno. Solo 174 nuovi casi e 22 morti (+14) (Foto Ansa)

Coronavirus bollettino 28 giugno. Solo 174 nuovi casi e 22 morti, ieri erano 8 decessi.

Sono 174 oggi i nuovi contagiati da Coronavirus il 28 giugno. Stabili rispetto a sabato quando erano stati 175. Il numero totale dei casi sale così a 240.310. Oltre la metà dei nuovi positivi al Covid (97) in Lombardia; segue l’Emilia Romagna (+21).

In aumento invece le vittime dopo le 8 di ieri: sono state 22, 13 delle quali in Lombardia. Complessivamente i morti salgono a 34.738.

Aumentano di una unità i pazienti affetti da Covid in terapia intensiva: sono 98, 43 dei quali in Lombardia. I ricoverati con sintomi sono 1.160, cento in meno rispetto a ieri, 15.423 le persone in isolamento domiciliare, 56 in meno rispetto alla giornata di ieri e 16.681 gli attualmente positivi (155 in meno di ieri).

Le 22 vittime sono state registrate in Lombardia (13), Emilia Romagna (1), Piemonte (5), Veneto (1), Liguria (1) e Abruzzo (1). NIente morti nelle altre 14 regioni.

Coronavirus, i numeri regione per regione.

Una nuova positività e nessun decesso in Alto Adige: Dall’inizio dell’emergenza in provincia di Bolzano le persone positive al tampone sono state 2.637: in un giorno sono scesi da 8 a 5 i pazienti covid ricoverati nei normali reparti dei sette ospedali altoatesini. Resta uno solo il paziente ricoverato in terapia intensiva.

In Lombardia, sulla base del report odierno reso noto dalla Regione. i nuovi casi positivi sono 97. I decessi sono 13 per un totale complessivo di 16.639. I tamponi effettuati sono 8.119 per un totale complessivo di 1.022.440. I guariti/dimessi sono 111 per un totale complessivo di 66.175 (63.699 guariti e 2.476 dimessi). I ricoverati in terapia intensiva sono 43 (-), quelli non in terapia intensiva 323 (-92). Per quanto riguarda i dati per provincia, da segnalare che a Milano sono risultati 16 nuovi casi di cui 4 a Milano città.

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 24.548 (+74 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 2938 (+6) Alessandria, 1436 (+15) Asti, 816 (+1) Biella, 2305 (+13) Cuneo, 2215 (+0) Novara, 12.706 (+37) Torino, 1040 (+12) Vercelli, 936 (+7) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 156 (+2) provenienti da altre regioni. Altri 1.208 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Sono 5 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui uno al momento registrato nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid). Sono 31.336 (+14 rispetto a ieri, di cui 11 asintomatiche) le persone finora risultate positive. I ricoverati in terapia intensiva sono 12 (+0 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 305 (+2 rispetto a ieri).

Solo cinque nuovi casi di positività al virus sono stati registrati in Veneto, dove non c’è stata nessuna vittima rispetto a ieri. Lo segnala il bollettino di stamane della Regione. I contagiati totali salgono così a 19.275, il numero dei morti (tra ospedali e case di riposo) resta fermo a 2.007. Scendono di una unità i ricoverati nei normali reparti Covid (186), mentre resta stabile il numero dei pazienti nelle terapie intensive, 11. Gli attuali positivi sono 460, mentre i guariti dall’inizio della pandemia sono 16.807.

Le persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia scendono a 102, quattro in meno rispetto a ieri. Un caso di positività rilevato. Nessun paziente è in cura in terapia intensiva, mentre i ricoverati in altri reparti sono 12. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale).

In Emilia-Romagna si sono registrati 28.456 casi di positività, 21 in più rispetto a ieri, di cui 16 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale. Le nuove guarigioni sono 19 per un totale di 23.161, l’81% dei contagiati da inizio crisi. Stabili i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.042 (uno in più rispetto a ieri). I pazienti in terapia intensiva sono 12, uno in più di ieri, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 108 (+2).

In Toscana sono 5 i nuovi casi positivi e zero i decessi. Sono 2 in più (+10%) le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid che oggi sono complessivamente 22, di cui 6 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Nel Lazio i nuovi casi positivi sono 14, sei dei quali a Roma, e i decessi zero. “Il focolaio di Fiumicino è sotto controllo: non risultano al momento positivi tra i clienti delle due attività di ristorazione”: lo ha comunicato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

In Campania nessun nuovo positivo né vittime nelle ultime 24 ore: lo rende noto l’Unità di crisi della regione nel consueto bollettino. Il totale dei positivi resta fermo a 4.665 su 277.560 tamponi, quelle delle vittime a 431. Nessun nuovo guarito: il totale è lo stesso di ieri, 4.071.

Zero nuovi casi e zero decessi in Puglia. Sono 3842 i pazienti guariti (+1 rispetto a ieri) e 146 i casi attualmente positivi (-1) dei quali 27 (come ieri) quelli ricoverati, nessuno in terapia intensiva.

Le persone risultate positive al coronavirus in Calabria sono 1.180 (+1 rispetto a ieri). (Fonte Ansa).