Coronavirus, il bollettino del 30 settembre: 1.851 nuovi casi e 19 morti. Fatti oltre 100mila tamponi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Settembre 2020 17:43 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2020 17:44
Coronavirus mondo, illusione finisse nel 2020. Comincerà a finire a fine 2021

Coronavirus, illusione finisse nel 2020. Comincerà a finire a fine 2021 (Foto d’archivio Ansa)

Stabile la curva dei contagi da Covid in Italia: sono 1.851 i nuovi casi nelle ultime 24 ore, circa 200 più di ieri ma con con 15mila tamponi in più.

Coronavirus, il bollettino di oggi, mercoledì 30 settembre, del Ministero della Salute.

Ancora in crescita i nuovi contagi da coronavirus in Italia: 1.851 nuovi casi oggi, contro i 1.648 di ieri, ma con molti più tamponi, 105.564 rispetto ai 90.185 processati ieri.

Il totale dei casi di positività sale così a 314.861.

In calo i decessi, aumentano i guariti

In calo i morti di coronavirus: 19 oggi (ieri 24), per un totale di 35.894.

I guariti in più sono 1.198 (ieri 1.316) e sono ora 227.704.

Nessuna regione Covid free

La regione con più casi oggi è la Campania (+287), seguita da Lazio (+210) e Lombardia (+201), stessa situazione di ieri.

Non c’è nessuna regione a zero contagi, quelle che che stanno meglio sono Valle d’Aosta e Molise con sei nuovi casi. 

Gli attualmente positivi in aumento

Aumentano anche gli attualmente positivi (+633 mentre ieri erano stati 307) per un totale di 51.263.

Calano di una unità i ricoveri in regime ordinario: 3047, quando ieri si era registrato un +71, mentre le terapie intensive salgono di 9 unità (ieri 7), e sono 280.

Infine, in isolamento domiciliare ci sono 47.936 persone (625 più di ieri). (fonti ANSA, AGI)