Coronavirus, bollettino 5 aprile: 10.680 positivi e 296 morti. Ma pochi tamponi: positività schizza al 10,4%

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Aprile 2021 18:38 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2021 18:47
Coronavirus, bollettino 5 aprile: 10.680 positivi e 296 morti. Ma pochi tamponi: positività schizza al 10,4%

Coronavirus, bollettino 5 aprile: 10.680 positivi e 296 morti. Ma pochi tamponi: positività schizza al 10,4%

Sono 10.680 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 5 aprile, in netto calo rispetto ai 18.025 di ieri. Ma pesano i pochi tamponi effettuati: appena 102.795 rispetto ai 250.933 di domenica, cioè oltre 148mila in più. Il tasso di positività schizza quindi al 10,4%, ieri era al 7,1% (+3,3%).

Nel bollettino del 5 aprile, diffuso dal ministero della Salute sono inseriti altri 296 morti che portano il totale a 111.326 dall’inizio della pandemia. Domenica erano state 326 le vittime registrate.

Sono 3.737 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in aumento di 34 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero, sono 192 (ieri 195).

Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.785 persone, in aumento di 353 unità rispetto a ieri.

Coronavirus, i dati Regione per Regione

Lombardia 752.401: +1.358 casi (ieri +3.003 ) con 17.340 tamponi
Veneto 389.435: + 649 casi (ieri +1.185) con 9.863 tamponi
Campania 346.755: +929 casi (ieri +1908) con 10.525 tamponi
Emilia-Romagna 344.408:+1.493 casi (ieri +1700 casi ) con 6.229 tamponi
Piemonte 318.162: + 804 casi (ieri +1425) con 8.158 tamponi
Lazio 293.776: +1.419 casi (ieri +1.523 ) con 11.467 tamponi
Toscana 202.725: + 981 casi (ieri +1.626 ) con 10.517 tamponi
Puglia 201.872+ 677 casi (ieri +1.628) con 3.978 tamponi
Sicilia 179.565 : +909 casi (ieri +1.015) con 7.561 tamponi
Friuli-Venezia Giulia 99.667: + 150 casi (ieri +342 ) con 2.981 tamponi
Liguria 91.780:+ 402 casi (ieri +412) con 3.901 tamponi
Marche 90.368: +182 casi (ieri +323 ) con 2.462 tamponi
P.A. Bolzano 69.467: +48 (ieri +81) con 1.193 tamponi
Abruzzo 66.613: +19 casi (ieri +438) con 343 tamponi
Umbria 51.582: +53 casi (ieri +152) con 855 tamponi
Calabria 49.101: +197casi (ieri +551) con 1.342 tamponi
Sardegna 47.239: +261 casi (ieri +323) con 2.182 tamponi
P. A. Trento 41.821: +40 casi (ieri +169) con 666 tamponi
Basilicata 20.034: +16 casi (ieri +119) con 374 tamponi
Molise 12.452: +18 casi (ieri +40 con 322 tamponi
Valle d’Aosta 9.721: + 75 casi (ieri +102) con 536 tamponi

Coronavirus, i dati sulla campagna vaccinale

In Italia ha ricevuto una dose di vaccino il 68,17% del personale scolastico, secondo il report settimanale aggiornato al 2 aprile sulla campagna di somministrazione messo online dal Commissariato all’emergenza su governo.it. Ad aver ricevuto anche il richiamo è appena lo 0,59% di questa categoria.

Tra il personale sanitario – che ha iniziato molto prima la vaccinazione – la percentuale con una dose sale fino al 91.67%, mentre il 76,28% è completamente immunizzato.

Gli over 80 vaccinati con una dose in Italia sono il 56,76%, con due dosi il 30,20%. Gli over 70 (fino a 79 anni) vaccinati con una dose sono invece l’11,11%, anche con il richiamo appena l’1,87%.

Tra gli ospiti delle Rsa – altra categoria vaccinata tra le prime – l’89,42% ha ricevuto una dose, il 72,96% anche il richiamo, sempre secondo il report del governo.