Coronavirus bollettino 5 marzo: 24.036 nuovi casi, 297 i morti. Tasso di positività scende al 6,3%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Marzo 2021 17:38 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2021 17:38
Coronavirus bollettino 5 marzo

Coronavirus bollettino 5 marzo: 24.036 nuovi casi, 297 i morti. Tasso di positività scende al 6,3% (foto ANSA)

Sono 24.036 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del 5 marzo del Ministero della Salute. Superati così i 3 milioni di casi accertati da inizio epidemia, oltre un anno fa. Le vittime sono 297 a fronte delle 339 di ieri. Dall’inizio dell’emergenza sono morte 99.271 persone.

Aggiornamento articolo ore 17:38.

Tasso di positività in calo ma aumentano le terapie intensive

I tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore in Italia sono 378.463, mentre ieri erano stati 339.635. Il tasso di positività è del 6,3%, in calo di 0.4 rispetto al 6,7% di ieri.

Ad oggi ci sono 456.470 attualmente positivi, in aumento di 10.031 rispetto a ieri. I guariti e i dimessi dall’inizio dell’emergenza sono invece 2.467.388, con un incremento di 13.682 nelle ultime 24 ore.

Sono 2.525 i pazienti in terapia intensiva, 50 in più rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo il bollettino odierno, sono 222 (ieri erano 232). Nei reparti ordinari ci sono invece 20.374 persone, in aumento di 217 unità rispetto a ieri.

Bollettino 5 marzo: record di contagi in Emilia-Romagna

Record assoluto di nuovi contagi giornalieri in Emilia-Romagna da inizio pandemia, che schizzano oltre i tremila. Superato l’altro picco registrato finora che era di 2.822 il 15 novembre 2020, apice della cosiddetta seconda ondata.

Il bollettino della Regione evidenzia che le nuove positività sono per la precisione 3.246 rilevate da 42.699 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. La maglia nera dei nuovi contagi va ancora a Bologna (753 più 114 del circondario imolese), seguita da Modena con 701 nuovi casi. Entrambe le province sono state dichiarate ‘zona rossa’ da ieri.