Coronavirus, il bollettino del 9 gennaio: 19.978 nuovi casi, 483 morti. Tasso di positività all’11,6%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Gennaio 2021 17:37 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2021 18:10
Coronavirus, il bollettino del 9 gennaio: 19.978 nuovi casi, 483 morti. Tasso positività all'11,6%

Coronavirus, il bollettino del 9 gennaio: 19.978 nuovi casi, 483 morti. Tasso di positività all’11,6% (foto Ansa)

Coronavirus, il bollettino del 9 gennaio. Sono 19.978 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore.

Secondo i dati comunicati dal bollettino del Ministero della Salute, i guariti o dimessi sono 17.040, mentre i morti sono 483. 

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 172.119 tamponi nel nostro Paese per il coronavirus.

Il tasso di positività rispetto ai nuovi casi (19.978) è sceso all’11,6% (-0,9%) rispetto a ieri.

Se invece analizziamo i nuovi casi per regione, notiamo che i maggiori incrementi sono stati registrati in Veneto, Lombardia e Sicilia.

Il Veneto guida questa graduatoria con 3100 nuovi casi, seguono la Lombardia con 2506 nuovi positivi e la Sicilia con 1839 nuovi casi di coronavirus.

Coronavirus, il bollettino del 9 gennaio. Superato il mezzo milione di vaccinati

L’ultimo aggiornamento sui vaccinati contro il coronavirus in Italia, superato il mezzo milione.

Per l’esattezza sono 501.683 le persone alle quali è stato somministrato il vaccino contro il Covid. 

E’ quanto risulta dall’ultima comunicazione dei dati da parte di fonti di Palazzo Chigi. Sono stati ad oggi somministrati in Italia 501.683 vaccini per il Covid.

Coronavirus, il bollettino del 9 gennaio. I numeri sui vaccinati: uomini, donne, personale sanitario e non sanitario

Hanno ricevuto il vaccino 310.465 donne e 191.218 uomini.

Oltre 414mila somministrazioni sono state effettuate a personale sanitario, mentre 56mila a personale non sanitario e 30mila a ospiti di strutture residenziali (fonti Ansa e ministero della Salute).

  • Coronavirus in Italia: morti, contagi e guariti. Per consultare i numeri, giorno per giorno, cliccate qui.