Coronavirus, Brusaferro (Iss): “Serve lockdown fino a Pasqua, poi si vedrà”

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Marzo 2020 9:07 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2020 9:07
Coronavirus, Brusaferro (Iss): "Serve lockdown fino a Pasqua, poi si vedrà"

Coronavirus, Brusaferro (Iss): “Serve lockdown fino a Pasqua, poi si vedrà” (Foto Ansa)

ROMA – Servono misure restrittive almeno fino a Pasqua, per contenere il coronavirus. Lo sostiene Silvio Brusaferro presidente dell’Istituto Superiore di Sanità.

In una intervista al quotidiano la Repubblica Brusaferro spiega che il rallentamento dei contagi in Italia c’è: “Assistiamo a un appiattimento della curva, non ci sono ancora segnali di discesa ma va meglio. Le importanti misure che sono state adottate stanno mostrando i loro effetti”.

Bisogna quindi “arrivare fino a Pasqua, e poi guardiamo i dati per stabilire come procedere”, sottolinea pur non potendo pronosticare la fine del lockdown. “Più preciso non riesco ad essere perché su questi temi non è possibile dare una risposta secca, va vista l’evoluzione dell’epidemia”.

Cautela, dunque, perché “dobbiamo osservare un aumento quotidiano dei casi inferiore a quello delle 24 ore precedenti per alcuni giorni consecutivi. Il numero delle nuove infezioni si deve quindi ridurre significativamente. Per ottenere questo trend bisogna rispettare le misure del governo e fare anche molta attenzione all’isolamento dei positivi o dei loro contatti stretti”, dice il dirigente sanitario.

Si tratta, spiega il presidente dell’Iss, di “capire quali forme di apertura garantiscono che la curva non ritorni a crescere” e certamente le riaperture avverranno “in modo graduale e dovremo organizzarci per essere capaci di intercettare rapidamente eventuali nuove persone positive”. 

Fonte: Repubblica