Coronavirus Costa Smeralda, chiude anche il Phi Beach di Baja Sardinia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Agosto 2020 14:47 | Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2020 14:49
Coronavirus Costa Smeralda, chiude anche il Phi Beach di Baja Sardinia

Coronavirus Costa Smeralda, chiude anche il Phi Beach di Baja Sardinia (Foto Ansa)

Chiude in costa Smeralda anche il Phi Beach di Baja Sardinia. Una chiusura anticipata causa coronavirus. PEr ora ancora non si conoscono i risultati dei tamponi.

Chiusura anticipata causa coronavirus anche per un altro frequentatissimo locale della Costa Smeralda. Dopo il Billionaire e il Sottovento, a Porto Cervo, che hanno spento le luci nei giorni scorsi travolti dai contagi da Covid fra i membri degli staff e fra i clienti, oggi è il Phi Beach di Baja Sardinia ad annunciare la fine delle attività per questa estate.

Il discoclub adagiato sulle rocce di Forte Cappellini, è fra i locali della movida smeraldina in cui l’Ats ha sottoposto a tampone rinofaringeo tutto il personale dipendente. Gli esiti delle analisi non sono ancora stati resi noti e potrebbero essere divulgati in giornata.

Festa con dj in una villa di Porto Rotondo, 20 denunce

Festa nella notte in una villa a Porto Rotondo con musica a tutto volume e, soprattutto, senza osservare alcuna precauzione contro il Covid-19. L’hanno scoperta i carabinieri che hanno denunciato una ventina di persone tra cui qualche sardo. Ma per la maggior parte turisti lombardi, campani e lombardi. Assieme a loro due ragazze lituane e una rumena.

I militari della stazione di Porto Rotondo e della Sezione Radiomobile del Norm del Reparto Territoriale di Olbia sono intervenuti attorno alle 4 del mattino a Cugnana dopo diverse segnalazioni di residenti vicini disturbati dalla musica e dai rumori.

Nella lussuosa villa era in atto un party estivo con musica e deejay dal vivo: nessuno aveva la mascherina mentre si ballavano non certo distanziati. Per i presenti, di età compresa tra i 59 ed i 19 anni, è scattata la denuncia per disturbo della quiete pubblica, oltre alla sanzione amministrativa per divieto di assembramento in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid. (Fonti Ansa e Agi).