Coronavirus, disoccupato e positivo, con madre e fratello morti, riceve il cibo dai carabinieri

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Aprile 2020 12:12 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2020 12:12
Coronavirus, disoccupato e positivo, riceve il cibo dai carabinieri

Coronavirus, disoccupato e positivo, riceve il cibo dai carabinieri (Foto archivio Ansa)

GARLASCO (PAVIA)  –  Positivo al coronavirus e disoccupato, senza soldi e senza la possibilità di uscire di casa per andare a comprarsi del cibo: è la storia di un uomo di 51 anni di Garlasco (Pavia), soccorso domenica 5 aprile dai carabinieri.

La madre dell’uomo era morta un mese fa per cause naturali, il fratello dieci giorni fa per Covid-19. E lui, anch’egli positivo, da allora era rimasto solo in casa e da diversi giorni non riusciva a procurarsi nemmeno il cibo a causa delle sue condizioni di salute e di indigenza.  

Domenica i militari si erano presentati a casa dell’uomo per  a recapitargli diversi generi alimentari cucinati e donati dal titolare di un ristorante che è voluto restare anonimo. (Fonte: Ansa)